giovedì 15 luglio 2010

Tempesta


I momenti brutti vanno e vengono. l' ho imparato da bambina.
ogni volta che la mia mente è lucida mi dico che le tempeste non si possono fermare, nè combattere.

a volte ci si può solo far trascinare dalle onde cercando di restare a galla....
e quando tutto sembra perdersi tra i flutti talvolta ci si ritrova la sabbia della riva tra le dita.....................



anni fa iniziai un libro, non l' ho mai finito. non ricordo l' autore ma il titolo si:"strade blu".

una frase mi si è tatuata in memoria: non si sta mai bene come quando si sta bene dopo esser stati male.

yin e yan. bianco e nero. venere e marte. guerra e pace. pipino e paciana. dolce e salato..............

gli ultimi mesi sono stati tremendi, sotto ogni aspetto e per quasi ogni giorno.
ho lasciato che le onde mi portassero a largo e l' acqua salata talvolta sapeva di jack....
ma ora sento la sabbia tra le mani, la terra ferma finalmente.


mi rialzo insicura su gambe che non ricordano bene come fare a tenermi in piedi ed ho paura di cadere al primo passo.

mi guardo dietro e la superficie di quel mare che era la mia tempesta ora è solo increspata e mi chiedo perchè tanta pena,
ho superato una tempesta ed ora non devo spaventarmi di nulla.


ma come spesso si dice la paura è un alleata, perchè solo con essa il guerriero ha la dimensione dei rischi che corre.
se non avessimo paura saremmo degli sconsiderati insegna Ido, cavaliere di drago.


e così lascio il mare alle mie spalle e torno a guardare avanti aspettando il coraggio per quel primo passo, ben sapendo che non potrò che mettermi a correre.............




3 commenti:

Toni ha detto...

"Una frase mi si è tatuata in memoria: non si sta mai bene come quando si sta bene dopo esser stati male."

Dipende dallo "star male", però... Ci sono certi "star male" cui non seguirà mai più uno "star bene". Purtroppo.

giody ha detto...

Mi rispecchio pienamente in quello che scrivi, sono felice che tu abbia superata la tempesta e abbia raggiunto la terra ferma :-)

Gatta bastarda ha detto...

ho lasciato che le onde mi portassero a largo e l' acqua salata talvolta sapeva di jack....

ecco la prossima volta non farlo... chiamami e ti farò da salvagente... ti offro un pò di vino magari... ma in compagnia...da sola no tesoro!